CookiesAccept

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Approvo

Spes Mestre protagonista alla fase regionale di Coppa Italia di sollevamento pesi. Al centro Bentegodi di Verona, i mestrini si son classificati al 2. posto, sfiorando il successo per un nonnulla, tre punti. Ma la soddisfazione maggiore è venuta dalle individualità, con ben 8 prime piazze (e altri 3 podi). Doppietta dorata tra le under 17 per l'esordiente Giulia Nardini (cat. 58 kg.: strappo 38, slancio 46) e dalla vicecampionessa italiana (foto) Gioia Barbiero (cat. 44 kg) con un'abbinata 45/55 che, le fosse riuscita ad Ostia, le avrebbe consegnato il tricolore. Poi, sempre rimanendo nel campo femminile, tra le senior, vittoria di Anna Lucia Benedetti (cat. 58 kg.: 55/75; convocata nel team Alpe-Adria) e bronzo di Marianna Bello (63 kg.: 48/55).
Settore Under 17 maschile. In progresso Andrea Coppola (77 kg.) che grazie a 73/75 ha guadagnato il gradino più alto del podio. Junior: 2. Filippo Coppola (85 kg.: 72/90), 4. Giovanni Basili (69 kg.: 55/70). Tris vincente in categoria senior per merito di Andrea Partenio (cat. 77 chili: 95/120), Andrea Cabianca (85 chili: 100/125), Federico Basili (94 chili: 105/140). Per Enrico Scariot (cat. 69 kg.: 75/100) medaglia d'argento. Infine i master dove l'inossidabile Franco Omaggio ha messo dietro tutti gli avversari in categoria +65 kg.
Significativo il commento di Bruno Gallo, responsabile di sezione: «Abbiamo partecipato con 12 atleti, vicendo 8 titoli: bilancio più che lusinghiero».
Ora il prossimo impegno è fissato per il 20 giugno a Verona per i Regionali juniores, aperti pure agli Under 17.

 

Fonte: Il Gazzettino

I nostri sponsor